Metro 2035


book-2035

LA GENESI

Dimenticate l’eroe romantico senza macchia: tra distopie e satira politica Artyom è il simbolo di una generazione fatta non più di sognatori e idealisti, ma di pragmatici uomini pieni di paure, consapevoli che spesso cambiare le cose è un’impresa impossibile
Metro 2035 conclude la saga iniziata con Metro 2033 nel 2001 scritta da Dmitry Glukhovsky, diventata un fenomeno non solo letterario, ma mediatico a tutto tondo, il primo esempio di scrittura collaborativa e di progetto cross mediale, in grado di spaziare dalla fiction letteraria, all’arte, alla musica al videogioco e al comics. È recente anche la notizia della nuova trattativa per fare approdare a Hollywood il romanzo.
Pubblicato in Russia a maggio dello scorso anno, e a seguire in tutti gli stati dell’Est Europa, della Germania e in Usa, Metro 2035 arriva nelle librerie italiane il 1° settembre 2016.
Il nuovo romanzo prende ispirazione dai suoi predecessori, di cui mantiene intatte le atmosfere cupe e lo stile narrativo: estremamente descrittivo e introspettico, Dmitry è abile nel condurre il lettore all’interno di luoghi, sentimenti e azioni. Tuttavia, in Metro 2035 qualcosa è cambiato: Glukhosvsky affronta e approfondisce in modo diretto e spavaldo il tema della passione e della separazione. Artyom non ha intenzione di condurre una vita passiva da uomo sposato, desidera esplorare la superficie e scoprire cosa è accaduto al mondo dopo la terza Guerra Mondiale a costo di scontrarsi con verità che potrebbero demolire ogni sua convinzione.

METRO 2035
di Dmitry Glukhovsky
Multiplayer Edizioni
€19.90
Genere: Fantascienza

ISBN:
 9788863553079

LA TRAMA

Nel 2035 lo strano mondo post apocalittico creato da Dmitry Glukovskhy nella Metropolitana di Mosca è profondamente cambiato. Da quando una guerra nucleare ha devastato la Terra, gli ultimi moscoviti hanno cercato di sopravvivere costruendo una nuova civiltà nelle profondità della vecchia rete della metropolitana, la normalità ha preso il sopravvento e le popolazioni divise in fazioni si perdono tra battaglie ideologiche, di confine e diatribe politiche. Questa presunta normalità, però, si dimostra presto ingannevole: infatti, due anni dopo essere stati salvati da Artyom, gli abitanti sono minacciati da epidemie che mettono a rischio l’approvvigionamento di cibo e da conflitti ideologici sempre più gravi. L’unica salvezza pare risiedere in un ritorno in superficie: ma questo è ancora possibile? Contro ogni logica, Artyom tenta un viaggio senza speranza apparente per inseguire delle voci misteriose comparse a singhiozzo tra le frequenze della radio. A contatto con le radiazioni del mondo in superficie si incammina verso un mondo il cui silenzio misterioso nasconde un terribile segreto…

11390561_1078929725454965_2654514346624803516_n


WP Like Button Plugin by Free WordPress Templates