Le Radici del Cielo




Le radici del cielo è il primo spin off italiano ispirato all’Universo del romanzo russo Metro 2033, opera prima e caso letterario del giovane scrittore Dmitry Glukhovsky. Con il realismo descrittivo e il gusto per l’avventura che lo contraddistinguono, Avoledo è autore ancora una volta di una storia appassionante ed intensa, ricca di sfaccettature diverse: zombie e creature immonde, fede e spiritualità, bene e male…
Come vivrebbero gli uomini se si perdesse ogni speranza nel domani e se il giorno del giudizio arrivasse per mano non divina ma umana?
Come potrebbero sopravvivere all’Apocalisse la religione e la fede?

“Le Radici del Cielo è un meraviglioso romanzo,
ed è anche un grande inizio per l’Universo di Metro 2033 in Italia”.
D. Glukhovsky – Scrittore, creatore del Metro 2033 Universe

“Tullio Avoledo è la risposta italiana a qualcuno
che all’estero non esiste”.
Giorgio Faletti – Scrittore

“Non c’e’ un libro di Avoledo che somigli al libro di Avoledo precedente… ed ogni volta è un bell’Avoledo”.
Stefano Bollani – Compositore e pianista Jazz

Le Radici del Cielo
Metro 2033 Universe
di Tullio Avoledo
Multiplayer.it Edizioni
€19.00
Genere: Fantascienza

ISBN-10:
 8863551693
ISBN-13: 978-8863551693

 

“Sono un uomo tranquillo. E non so che cosa capita nella testa di Avoledo quando scrive un romanzo.
Quello che so è che, se fossi un personaggio delle sue storie,
mi nasconderei per bene dietro un angolo di quella testa.
Perché, una volta scoperto, non avrei più un attimo di tregua.
Fino alla fine dei giorni”.
Davide “Boosta” Dileo – Compositore, tastierista e fondatore dei Subsonica


“Metro Italia” inizia a Roma nel 2033, una città ormai morta fatta solo di rovine. I suoi abitanti non sembrano ormai avere più niente di umano.

Alla periferia di Roma vivono i resti della Chiesa cattolica. Nelle catacombe di San Callisto vivono un centinaio di persone dello Stato Vaticano in una situazione di confusione e perdizione. Il Papa è infatti morto e il potere sembra ormai prendere quasi del tutto verso la parte laica di questa comunità. La famiglia Mori sembra infatti essere vicina alla piena detenzione del potere, una famiglia spietata e senza scrupoli.

Il cardinale Ferdinando Albani è riuscito ad ottenere da questa famiglia il permesso di effettuare una spedizione a Venezia. All’interno della basilica di San Marco sarebbe infatti disponibile un tesoro di inestimabile valore che il cardinale vorrebbe portare a Roma. In realtà però il cardinale Ferdinando Albani ha tutt’altro in mente.

Sembra infatti che a Venezia viva il patriarca della città. Riuscire a portare il patriarca a Roma significherebbe poter di nuovo convocare un concilio per eleggere un nuovo Papa e fare in modo che il potere non vada nelle mani delle persone sbagliate.

Per riuscire in questa impresa il cardinale convoca John Daniels, un sacerdote americano che si trovava proprio a Roma dal giorno della distruzione dell’intera città. John Daniels decide di seguire il cardinale in questa segreta missione, attraversando un’Italia devastata dalla catastrofe nucleare.

WP Like Button Plugin by Free WordPress Templates