Dal Web 2.0 al Web 2.0: è la storia di Metro 2033, da oggi leggibile gratuitamente online!

locandina
Non si tratta di uno strano giro di parole, la storia di Metro 2033 è profondamente legata alla rete. Come un cerchio che si richiude, il romanzo è ritornato al Web grazie all’iniziativa di Multiplayer.it Edizioni. 

Metro 2033 da pochi giorni è interamente leggibile online, (www.metro2033.it) pur rimanendo in vendita nelle normali librerie.

Un libro open source plasmato dalla rete, rimaneggiato, migliorato come un software grazie al contributo degli utenti; il fulcro di un progetto multimediale grazie alla collaborazione di musicisti e pittori che si sono ispirati alle fosche e cupe ambientazioni del romanzo; un videogioco grazie al publisher THQ; presto una pellicola cinematografica.

Un’incredibile fonte d’ispirazione, trasversale a più forme artistiche e che ben si presta ad esperimenti editoriali come quello che si sta’ proponendo.

Per leggere Metro 2033 non serve avere un iPad, e non è certo un ebook; digitando metro2033.it si ha la possibilità di entrare all’interno della metropolitana di Mosca, approfondire la storia della genesi del romanzo, conoscere un po’ meglio il talentuoso e spericolato autore, Dmitry Glukhovsky oppure ascoltare alcuni brani del romanzo, interpretati dal bravo Francesco Pannofino.